Nuovo Decreto 17/2022: Semaforo Verde sulle rinnovabili
4 Marzo 2022
Mostra tutto

Legge di Bilancio 2022: Superbonus 110% e bonus edilizi confermati per tre anni.

Con l’approvazione della Legge di Bilancio 2022, lo Stato Italiano modifica e conferma i meccanismi incentivanti relativi ai bonus edilizi come il Superbonus 110%, l’Ecobonus 65%, Bonus casa 50% oltre al bonus mobili 50% ed al Bonus Facciate. Una sostanziale novità è che per la prima volta dalla nascita di questi importanti incentivi viene stabilita una proroga triennale (nella maggior parte dei casi) e non più annuale fornendo la possibilità di programmare gli interventi a lungo termine. 

Di seguito le novità introdotte per alcune tipologie di bonus.

Superbonus 110 %

Viene confermato il Superbonus al 110% con nuove scadenze ed aliquote fissate in base alla tipologia di edificio:

  • Abitazioni unifamiliari: Aliquota al 110% con scadenza al 31/12/2022 se al 30/06/2022 sono stati effettuati interventi almeno al 30% di quello complessivo.
  • Condomini: Aliquota al 110% fino al 31/12/2023 , al 70% nel 2024 e 65% nel 2025. 

Ecobonus

Sono prorogati di TRE anni (fino al 31/12/2024) gli incentivi relativi alla riqualificazione energetica degli edifici esistenti (Ecobonus 50%-65%). Tra gli interventi appartenenti a questa tipologia di incentivo sono l’isolamento termico delle superfici disperdenti, la sostituzione dei generatori e degli impianti di riscaldamento con nuovi generatori a pompa di calore o a condensazione, la sostituzione degli infissi e l’installazione dei pannelli solari per la produzione di acqua calda sanitaria.

Bonus Casa 50%

Sono prorogati di TRE anni gli incentivi (fino al 31/12/2024) gli incentivi relativi alla ristrutturazione edilizia degli edifici residenziali , alla manutenzione straordinaria e recupero del patrimonio edilizio pe ri quali è prevista un aliquota di detrazione al 50%.

Bonus Facciate

Questa tipologia di incentivo che prevede agevolazioni fiscali per interventi finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici viene prorogato fino al 31/12/2022 e con un aliquota che passa dal 90% al 60%.

Tutti gli incentivi elencati possono usufruire dei meccanismi dello Sconto in fattura e della Cessione del Credito i quali sono stati anche essi prorogati fino al 31/12/2025. (scadenza al 31/12/2024 solo per il superbonus 110%).

Un altra importante novità introdotta dalla Legge di Bilancio è la tax credit per impianti a fonti rinnovabili. In sostanza nel limite di 3 milioni di Euro per il 2022 viene introdotto un credito di imposta sull’IRPEF per le spese sostenute in seguito all’installazione di dispositivi di accumulo dell’energia elettrica alimentata da fonti rinnovabili  (es. fotovoltaico) anche se già esistenti e beneficiari dell’incentivo dello scambio sul posto.

Hai bisogno di aiuto? Scrivimi!